Ecco i funghi porcini fritti in pastella con la ricetta veloce

Un antipasto/contorno autunnale semplice ma stuzzicante: provate i funghi porcini fritti in pastella

Ultimamente mi è capitato più di una volta di mangiare i funghi porcini fritti in pastella. Me li sono ritrovati sia a cena fuori, tra gli antipasti, che a casa di un'amica che li aveva preparati come secondo piatto. Data la mia passione per i porcini non potevo non provarli anch'io e l'occasione giusta mi si è presentata quando ne sono stata omaggiata, qualche giorno fa, da parte di un amico di famiglia.

Ecco i funghi porcini fritti in pastella con la ricetta veloce

I funghi porcini in pastella rappresentano una di quelle pietanze sfiziose che piacciono a tutti. Merito sicuramente della crosticina croccante che risulta avvolgerli dopo la frittura. Vanno cotti e mangiati, ancora caldi quindi, per poterne apprezzare appieno la consistenza. La pastella prevista in questa ricetta (che proviene da quì) a differenza di quella alla birra o di quella senza uova, è ricca e corposa. Altre ricette che vi consiglio a riguardo sono quella dei funghi fritti e le cotolette di funghi al forno.


Ingredienti


500 gr di funghi porcini
100 gr di farina tipo 00
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaio di olio d'oliva
2 uova
200 ml di latte
olio di semi per la frittura
sale e pepe

Preparazione


Pulire bene i porcini e tagliarli a fette. Adesso preparare la pastella versando in una ciotola la farina setacciata, unendo a filo e continuando a mescolare il latte, quindi le uova, il burro fuso, l'olio di oliva ed un pizzico di sale. Amalgamare bene fino ad ottenere un composto fluido e privo di grumi. Adesso mettere a scaldare in un tegame abbondante olio di semi ed unire le fette di funghi precedentemente immerse nella pastella. Cuocere fino a doratura, quindi scolare su carta assorbente e gustare subito.

Foto | Ryan O'Connell

  • shares
  • Mail