La ricetta del risotto con speck e scamorza per la cena autunnale

L’autunno è tempo di riso: tutto da provare il risotto speck e scamorza

Non so a voi, ma a me, appena inizia a fare un po’ freschetto, viene voglia, la sera, di un bel piatto di riso fumante, con ingredienti via via sempre diversi, perché inventarsi nuovi tipi di risotto è divertente come impastare polpette con ricette sempre nuove. Ottimo anche come piatto svuotafrigo, questo risotto speck e scamorza potete gustarlo in ogni momento: se al posto della scamorza bianca userete quella affumicata, otterrete un vero ‘fumo di Londra’; invece, per un gusto più leggero, sostituite allo speck del semplice prosciutto crudo.

risottoscamorzaspeck

Ingredienti



    320 g di riso
    120 g di speck
    200 g di scamorza bianca
    1 l di brodo vegetale
    ¼ di cipolla
    20 g di burro
    1 dl di vino bianco
    1 cucchiaio di prezzemolo tritato
    parmigiano grattugiato q.b.

Preparazione


Affettate sottilmente la cipolla, quindi appassitela nel burro. A questo punto aggiungete il riso e fatelo tostare, poi sfumate con il vino; quando questo sarà completamente evaporato, portate a cottura il riso unendo un mestolo di brodo alla volta e mescolando spesso.

Nel frattempo tagliate lo speck e la scamorza a dadini e aggiungeteli al risotto 5 minuti prima della cottura completa, in modo che lo speck si ammorbidisca e la scamorza inizi a filare. Spegnete il fuoco, mantecate con il burro rimasto, completate con il prezzemolo tritato e il parmigiano e servite all’onda.

Foto | Luca Nebuloni

  • shares
  • Mail