Le seppie ripiene al sugo per un secondo sfizioso

Secondo piatto ricco e gustoso, piace a tutta la famiglia: ecco come preparare le seppie ripiene al sugo

Le seppie ripiene al sugo rappresentano una ricetta tipica della cucina pugliese. Un piatto della tradizione basato su sapori semplici e genuini che punta tutto sulla qualità delle materie prime utilizzate. Si tratta di una preparazione tutto sommato semplice anche se non velocissima ed ha il grande vantaggio di fornire il condimento per il primo piatto, in modo da risparmiare del tempo prezioso e gustare allo stesso tempo un pranzetto sfizioso con il minimo sforzo.

Le seppie ripiene al sugo per un secondo sfizioso

Inutile dire quanto le seppie ripiene al sugo risultino appaganti. Le consiglio in occasione di un pranzo speciale, magari quello della domenica. Piacciono molto anche ai bambini e risultano perfette per tutta la famiglia. Provate anche le seppioline ripiene ed i calamari ripieni. La ricetta proviene da quì.

Ingredienti

4 seppie medie fresche
300 gr di mollica di pane raffermo
1 ciuffo di prezzemolo
2 cucchiai di capperi
2 spicchi di aglio
100 gr di formaggio grattugiato
2 uova
olio extravergine d'oliva
sale e pepe
1 Kg e 1/2 di pomodori freschi per salsa
prezzemolo tritato qb

Preparazione

Pulire bene le seppie separando il corpo dalla testa ed eviscerarle prelevando intestino e vescicola con l'inchiostro. Sciacquare bene sotto l'acqua corrente e porre in uno scolapasta. Nel frattempo dedicarsi al ripieno: versare in una ciotola la mollica di pane precedentemente bagnata con acqua e strizzata, il formaggio grattugiato, uno spicchio di aglio tritato e del prezzemolo, sale e pepe. Unire i tentacoli tagliati a pezzetti, poco olio e le uova ed iniziare ad impastare bene. Ottenuto un composto omogeneo utilizzarlo per farcire le seppie. Chiuderle bene con degli stecchini o con uno spago da cucina. Versare in una pentola capiente dell'olio di oliva, uno spicchio di aglio il prezzemolo e le seppie ripiene. Regolare la fiamma al minimo e fare soffriggere il tutto, quindi bagnare con poco vino bianco ed una volta evaporato unire i pomodori tagliati a cubetti. Regolare di sale e pepe e portare a cottura unendo poca acqua.

Foto | mrhayata

  • shares
  • Mail