Come fare la zuppa di cipolle rosse toscana secondo la tradizione

La zuppa di cipolle rosse toscana è un primo piatto leggero e corroborante

In questi primi freddi, quando le case ancora non sono riscaldate e magari inizia pure a piovere, non c’è niente di meglio per cena di una bella zuppa calda, ancora meglio se di cipolle rosse alla maniera toscana, cioé usando le tipiche cipolle di Certaldo. Molte, infatti, sono le ricette di zuppe di cipolla che potete trovare, ma quella di oggi è un piatto poverissimo la cui ricetta è tramandata nelle famiglie contadine toscane che la chiamano “cipollato”. Per chi poi, come me, è sempre costretto a stare a dieta, è anche un ottimo modo per non rinunciare al primo ma con pochissime calorie e tanta salute.

zuppacipollerosse

Ingredienti



    4 cipolle rosse di Certaldo
    1-2 gambi di sedano
    3 pomodori maturi
    olio e brodo vegetale q.b.
    fette di pane bruscato leggermente pepato

Preparazione


Sbucciate e tritate finemente le cipolle, quindi fatele soffriggere in poco olio; non appena saranno appassite unite il gambo di sedano tritato e i pomodori sbucciati e privati dei semi e dell’acqua di vegetazione.

Lasciate che i pomodori facciano la salsa, aiutando con qualche mestolata di brodo caldo già pronto fino ad arrivare a bollore, quindi fate andare ancora qualche minuto.

Togliete dal fuoco e scodellate coprendo le fette di pane bruscato e pepato, polverizzate con il pecorino e servite caldissimo.

Foto | Joy

  • shares
  • Mail