Il cavolfiore alla napoletana con la ricetta facile

Contorno tipico della cucina partenopea utilizzato come gustoso condimento per la pasta: ecco come preparare il cavolfiore alla napoletana

Ricetta tipica appartenente alla tradizione campana, il cavolfiore alla napoletana altro non è che un contorno caratterizzato da sapori semplici ma di grande gusto. La particolarità della preparazione sta nella cottura dell'ortaggio che non avviene, come solito, mediante lessatura. Il cavolfiore ridotto in cimette, infatti, viene fatto insaporire da crudo all'interno di un tegame con olio e aglio e solo dopo essere stato coperto di acqua viene portato a cottura, dando vita ad un composto cremoso.

Il cavolfiore alla napoletana con la ricetta facile

Il cavolfiore alla napoletana viene generalmente utilizzato per condire la pasta. Viene arricchito con del formaggio a pezzi; c'è chi utilizzi il parmigiano (soprattutto le scorze) e chi invece preferisca il sentore leggermente piccante del pecorino. Una cosa è certa: non lesinate con il prezzemolo, che dovrà essere unito copiosamente al piatto. Provate anche le polpette di cavolfiore con la ricetta siciliana e il cavolfiore gratinato con la ricetta vegan.

Ingredienti

1 cavolfiore
olio extravergine di oliva qb
2 spicchi di aglio spicchi
prezzemolo fresco tritato
sale e pepe
parmigiano reggiano qb

Procedimento

Versare in un tegame ampio l'olio insieme all'aglio. Una volta imbiondito unire il cavolfiore, precedentemente lavato e ridotto in cimette. Mescolare qualche minuto per fare insaporire quinci coprire il tutto con dell'acqua. Fare cuocere a fiamma non troppo alta fino a quando il cavolfiore avrà quasi assunto l'aspetto di una pappa, cremoso e denso. Poco prima di fine cottura unire anche del parmigiano a pezzi (meglio se delle scorze avanzate, secondo la tradizione). Regolare di sale e pepe e unire abbondante prezzemolo tritato. Servire.

Foto | Horia Varlan

  • shares
  • Mail