Come fare il sautè di pesce con la ricetta facile

13 Novembre 2014
di roby

La ricetta tradizionale del sauté di pesce prevedrebbe la ‘sfumatura’ dei frutti di mare con il vino e l’aggiunta – come tocco da maestro – di abbondante prezzemolo tritato. Noi oggi, invece, vi proponiamo una ricetta diversa, al pomodoro che tutto aggiusta e quindi, se vogliamo, è una ricetta più facile da realizzare, che ricorda come sapore la zuppa di mare. Le dosi, ovviamente, sono indicative: scegliete pure il pesce che preferite e date spazio ai vostri gusti, tanto verrà bene lo stesso! Ultima nota: da galateo il sauté sarebbe da servire come antipasto, ma vista l’abbondanza e la ricchezza del piatto, nulla vi vieta di proporlo come secondo o addirittura piatto unico, magari accompagnato da una verdura cotta al vapore.

Ingredienti

    250 g di vongole veraci
    250 g di cozze
    100 g di cannolicchi
    100 g di tartufi di mare
    1 spicchio d’aglio
    pomodori da sugo maturi
    peperoncino q.b.
    olio e sale

Preparazione

In uno wok abbastanza grande, scaldate l’olio con l’aglio e il peperoncino, quindi saltatevi dentro i frutti di mare a fiamma alta, in modo che inizino ad aprirsi. Quando saranno abbastanza aperti, continuate la cottura con i pomodori a pezzi, aggiustando di sale, quindi servite subito con crostini di pane abbrustolito.

Foto | Charlie Walker

I Video di Gustoblog: Pan di spagna al cacao e glassa lucida al cacao