La torta ai funghi e fontina con la ricetta facile

Ecco una torta salata a base di funghi imperdibile: provate quella con la fontina

Tra le torte salate da poter preparare con i prodotti autunnali, una di quelle che più mi piace è quella ai funghi e fontina. Vado matta per i funghi in genere e per i porcini in particolare oltre ai formaggi freschi, quelli che, se aggiunti ad una preparazione, vanno a regalare quel tocco di filantezza tanto accattivante. La torta ai funghi e fontina rappresenta una ricetta piuttosto facile: per quanto riguarda la base questa volta ho voluto utilizzare della pasta brisè (preparata in casa seguendo questa ricetta collaudata). Nel caso in cui non la amiate troppo andrà altrettanto bene della pasta sfoglia.

La torta ai funghi e fontina con la ricetta facile

In quanto al ripieno, questo è ricco quanto mai: oltre un misto di funghi saltati in padella e della fontina a cubetti, le uova, immancabili per legare il composto, e poca panna che non fa altro che regalare un tocco di cremosità particolarmente apprezzata al palato. Provate anche la quiche ai funghi e prosciutto cotto e la torta di purè e funghi.

Ingredienti

1 rotolo di pasta brisèe
2 uova
150 gr di fontina a cubetti
250 gr di funghi misti
1 spicchio di aglio
prezzemolo fresco tritato
sale
pepe nero
noce moscata qb
20 gr di parmigiano grattugiato
100 ml di panna da cucina


Preparazione

Pulire bene i funghi, tagliarli a cubetti e metterli a cuocere in una padella insieme ad uno spicchio di aglio e del prezzemolo fresco. Una volta ben cotti regolare di sale e pepe ed aggiungere una manciata di prezzemolo fresco tritato. Foderare una teglia imburrata ed infarinata con la pasta brisè conservando i ritagli. Versare in una ciotola le uova, unire il sale, il pepe, la noce moscata, il formaggio, la panna e la fontina a cubetti, quindi anche i funghi cotti. Mescolare bene, versare il composto ottenuto sulla pasta e livellare bene. Coprire con gli eventuali ritagli di pasta. Cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 25-30 minuti.

Foto | Ula Gillion

  • shares
  • Mail