La crema di rafano e mele con la ricetta facile

Utilizziamo il rafano, radice misteriosa e ricca di proprietà, nella preparazione di questa salsa con le mele

Il rafano altro non è che una radice ampiamente utilizzata in cucina nella preparazione o solo nell'insaporimento di numerosi piatti. Esso può venire consumato sotto diverse forme, fresco e conservato sott'aceto, ad esempio. Oggi lo vediamo come protagonista, insieme alle mele, di una crema sfiziosa e particolare adatta per il condimento di crostini e bruschette, per ottenere degli antipasti diversi dal solito che stupiscano e prendano per la gola i vostri ospiti.

rafano

La ricetta proviene da quì, è facile e tutto sommato veloce. Ricordate di affettare molto sottilmente la mela, fin quasi a tritarla, mentre la radice di rafano andrà semplicemente grattugiata. In quanto allo yogurt, per ottenere una crema più corposa, potreste aggiungere quello greco in luogo di quello magro, purchè non sia dolce. Provate anche il rafano alla piemontese e la salsa al cren.

Ingredienti

200 gr di speck
5 cm di radice di rafano
1 mela verde
1/2 bicchiere di yogurt magro
limone
1/2 bicchiere di panna
sale e pepe

Preparazione

Grattugiare la radice di rafano, sbucciare la mela ed affettarla finemente fino a tritarla. Versare entrambi all'interno di una ciotola ed amalgamare con poco succo di limone. Unire lo yogurt e la panna, mescolare ancora e regolare di sale e pepe. Ottenuta una crema omogenea la preparazione è finita. Utilizzate quanto ottenuto per farcire crostini e bruschette insieme allo speck.

Foto | Salvatore Capalbi

  • shares
  • Mail