Ancora una tra le tante ricette di Natale da non perdere. Che ne dite quest’anno di inserire nel menù, accanto ai classici pandori e panettoni di turno, anche delle deliziose frittelle di Natale? Queste sono tipiche soprattutto del Nord Italia, anche se sono sicura diverse varianti si trovino nelle altre regioni.

Si ottengono a partire da una base di impasto lievitato che, una volta pronto per l’uso, va modellato ottenendo delle palline e fritto fino al raggiungimento di una irresistibile crosticina in superficie. Potrete aromatizzare l’impasto con qualsiasi ingrediente a vostra scelta, dalla comune cannella alla scorza di limone, da un liquore all’essenza di mandorla. Non fate mancare uvetta e pinoli in grandi quantità, che sarà piacevole sentire sotto i denti ad ogni morso. Un consiglio: consumate le frittelle appena cotte, se possibile, da appena tiepide raggiungono il massimo.

Ingredienti

1/2 kg di farina 00
50 gr di zucchero
100 gr tra uvetta e pinoli
30 gr di lievito di birra
350 ml di latte circa
2 uova
scorza grattugiata di un limone
cannella qb
olio di semi qb

Preparazione

Scaldare il latte e mettere a sciogliere al suo interno il lievito sbriciolato. Una volta completamente sciolto aggiungere le uova, lo zucchero, la cannella e la scorza grattugiata del limone. Unire adesso anche la farina, il sale e tanto latte tiepido quanto basta per ottenere un composto denso ma abbastanza fluido. Mescolare per qualche minuto quindi unire l’uvetta ed i pinoli. Fare riposare per circa 1 ora, in luogo caldo, quindi versare in una pentola abbondante olio di semi ed una volta ben caldo tuffare l’impasto a cucchiaiate. Fare friggere fino a completa doratura, quindi scolare su carta assorbente, spolverare di zucchero a velo e servire.

Foto | Helsie Lui

Riproduzione riservata © 2022 - GB

ultimo aggiornamento: 16-12-2015