Il manzo sulla corteccia di pino con la ricetta di Cristiano Tomei

Secondo piatto a base di carne decisamente originale, ecco la ricetta del manzo sulla corteccia di pino di Cristiano Tomei

Per la serie "ricette d'autore" vi proponiamo oggi il manzo sulla corteccia di pino, di Cristiano Tomei. Toscano doc, proprietario del ristorante L'imbuto, quella di Tomei, che abbiamo di recente imparato a conoscere grazie alla sua partecipazione al programma I Re della Griglia, è una cucina autentica e genuina alla cui base stanno uno spirito curioso e una semplicità che non è mai banale. Non solo, tra le caratteristiche salienti della stessa l'utilizzo di materie prime piuttosto ricercate. Tra queste, la corteccia di pino, protagonista di questo singolare secondo piatto di carne.

manzo sulla corteccia di pino

Il manzo sulla corteccia di pino, la cui ricetta proviene da quì, va mangiato, su consiglio dello chef, direttamente con le mani: leccarsi le dita risulterà quasi impossile. Caratteristica intrinseca del piatto, che è anche ciò che lo rende unico nel suo genere, è l'aroma di pino sprigionato dalla corteccia: da provare, insomma.

Ingredienti

6 pezzi di corteccia di pino marittimo
300 gr di girella di manzo garfagnino
25 gr di grasso bistecca
1 rametto di elicriso
rucola selvatica grassa
olio extravergine di oliva


Procedimento


Pulire bene le cortecce di pino, quindi porle all'interno del forno a 250°C per almeno 1 ora. Tagliare la girella di manzo a straccetti, trasferirli in una ciotola ed unire dell'elicriso insieme alla rucola.

Con le mani unte di olio massaggiare gli straccetti di carne per condirli in maniera uniforme. Adesso tagliare il grasso delle bistecca a cubetti e farlo tostare in forno fino a quando risulti croccante. Unirlo alla carne.

Comporre il piatto: prelevare le cortecce dal forno e disporre la carne condita sopra. Gustare subito, preferibilmente con le mani.

Foto | Enoteca Marcucci Pietrasanta - Pagina Facebook

  • shares
  • Mail