Il minestrone nella pentola a pressione: la ricetta e consigli utili

Veloce, buono e fa anche bene: ecco il minestrone in pentola a pressione

I nuovi metodi di cottura e la paura – non sempre giustificata – che possa scoppiare, l’hanno relegata in un angolo, invece la pentola a pressione è ancora un validissimo aiuto in cucina, specie per chi ha poco tempo. Capace di abbassare e a volte addirittura dimezzare i tempi di preparazione di qualsiasi piatto, è l’ideale per cucinare un minestrone gustoso e sano, senza l’aggiunta di altri grassi, per non cedere come fin troppo spesso facciamo alla rapidità del mondo surgelato.

minestronepressione

Ingredienti



    1 cipolla
    2 patate
    2 zucchine
    2 carote
    2 cucchiai di fagioli
    rosette di cavolfiore q.b.
    ciuffi di spinaci q.b.
    1 dado vegetale in cubetti

Preparazione


Riempite la pentola a pressione con 2 l d’acqua, mettetela sul fuoco e aggiungete tutte le verdure ben pulite e tagliate a tocchetti tutti uguali o sporzionate in rosette e ciuffi. Unite il dado, mescolate e chiudete con l’apposito coperchio.

Inizialmente la valvola di esercizio sarà abbassata; poi, man mano che la pentola sarà in pressione, si alzerà verso il blocco del manico.

Fate cuocere fino al sibilo tipico della pentola e da allora per un’altra mezz’ora, poi spegnete il fuoco e attendete che fuoriesca il vapore: quando il procedimento sarà finito la valvola sarà di nuovo abbassata. A questo punto togliete il coperchio facendo attenzione perché il contenuto sarà comunque bollente, e servite il minestrone con olio e parmigiano grattugiato.

Foto | Jim Jenkins

  • shares
  • Mail