La ricetta della torta angelica salata da fare in casa

Ottima la ricetta per la versione salata della torta angelica

La ricetta della torta angelica salata è ottima per un picnic (la torta è facilmente trasportabile) ma anche per una cena fredda o un buffet da gustare in piedi quando si è in tanti. Si tratta della versione salata della mitica torta delle sorelle Simili che aveva l’impasto più o meno uguale a quello che prepariamo oggi – ovviamente con molto più zucchero – ed era farcita con uvette e pezzettini di arancia candita. La forma tradizionale di questa torta è una corona a treccia, ma voi siete liberi di farla come più vi piace.

tortangelicasalata

Ingredienti



    Per la pasta:
    400 g di farina
    20 g di zucchero
    50 g di parmigiano grattugiato
    120 g di latte tiepido
    3 tuorli
    1 cucchiaino di sale
    120 g di burro morbido
    Per il lievitante:
    135 g di farina
    13 g di lievito di birra
    75 g di acqua
    Per il ripieno:
    50 g di burro fuso
    120 g di mortadella in una sola fetta
    70 g di montasio
    1 manciata di pistacchi
    Per guarnire:
    2-3 cucchiai di latte
    1 albume d’uovo

Preparazione


Iniziamo preparando l’agente lievitante: mescolate tutti gli ingredienti e lasciate a riposare per mezz’ora; nel frattempo unite alla fraina il latte, i tuorli, il sale, lo zucchero e amalgamate. Unite il burro poco alla volta, sempre lavorando l’impasto fino a che non si staccherà dalle pareti della ciotola.

Unite l’agente lievitante all’impasto e lasciate a lievitare per un’ora. Intanto sgusciate, sbollentate per sbucciarli e tritate i pistacchi, mentre tagliate a cubetti la mortadella e il montasio.

Trascorso il tempo, stendete l’impasto in una sfoglia spessa pochi mm, spennellatela con il burro fuso e ponetevi sopra i pistacchi, la mortadella e il montasio, quindi arrotolate dal lato lungo, formate una treccia e chiudetela a corona (ma potete fare la torta angelica anche tonda normale come nella foto), quindi adagiatela in una teglia foderata.

Lasciate a lievitare ancora un’oretta coperta, poi infornatela a 180° per circa 35 minuti, ma 10 minuti prima di sfornare, spennellate la superficie con il composto di albume e latte e completate in forno.

Foto | Jim Jenkins

  • shares
  • Mail