Brodo di pollo in pentola a pressione: ecco come prepararlo

Ecco a voi la ricetta spiegata passo passo per preparare un delizioso Brodo di carne con la pentola a pressione: scoprila su Blogo.

Il Brodo di pollo è un ingrediente fondamentale per la preparazione di minestre di verdura, zuppe e minestroni, particolarmente indicato anche per tutti coloro che in questo periodo sono ammalati, hanno la febbre o il raffreddore.

La ricetta che andiamo a scoprire oggi riguarda la preparazione del brodo di pollo in pentola a pressione, una metodologia che in pochissimo tempo vi permette di ottenere una vera e propria delizia per il vostro palato. Ma scopriamo ora insieme come realizzarlo.

Ingredienti



    2 coste di sedano
    2 carote
    1 cipolla
    1 patata
    1 ciuffetto di prezzemolo
    1 foglia di alloro
    1 cucchiaino di sale
    1 kg di pollo

Preparazione


brodo-pollo-pentola-pressione

Iniziamo la nostra ricetta partendo dagli ortaggi: dopo aver sbucciato le carote e la patata, lavate il sedano e spellate il guscio della cipolla. Adagiatele ora all'interno della pentola a pressione insieme al pollo, la foglia di alloro, le coste di sedano, un pizzico di sale e ad un paio di litri di acqua.

Alzate la fiamma al massimo e proseguite con la cottura finché la pentola a pressione non inizierà a fischiare. A quel punto, abbassate la fiamma e procedete a cuocere il tutto con la pentola ancora chiusa per i successivi 40 minuti prima di spegnere il fuoco.

Trascorso il tempo indicato, fate uscire il vapore dalla capsula apposita. Dopo aver aperto la pentola togliete la carne dalla pentola, così come gli ortaggi e le erbe aromatiche. Filtrate ora il liquido di cottura all'interno di un recipiente ermetico precedentemente sterilizzato facendovi aiutare da un colino a maglia fitta.

Assaggiate ora il vostro brodo di carne e, se necessario, aggiustatelo con un pizzico di sale e pepe. Sigillate per bene il vostro manicaretto dopo averlo fatto raffreddare. Si manterrà in frigorifero per i prossimi tre giorni ma, in caso non lo utilizziate subito, vi consiglio di metterlo in congelatore.

Bon appetit!

photocredit: Emiliano

  • shares
  • Mail