Joselito, il migliore prosciutto del mondo

Se vi capita di bighellonare nei dintorni di Salamanca, in Spagna, oppure siete degli estimatori dell’irrinunciabile panino con il prosciutto, Joselito è l’uomo che fa per voi. L‘ispanico buongustaio, che in realtà si chiama Juan José Gómez, cura personalmente l’allevamento dei neri suini di razza iberica, alimentati soltanto con ghiande e prodotti dei boschi di querce e lecci dove pascolano liberamente.

Il risultato di tanta agreste libertà sono 45.000 prosciutti Gran riserva: carni dolci, rosate e abbastanza grasse che raffinati ristoratori parigini e milanesi e ghiottoni di tutto il mondo si contendono. Non è solo l’allevamento ad essere curato nei dettagli. La lavorazione è paziente e completamente artigianale e il periodo di stagionatura arriva anche a tre anni, per trarre beneficio dal clima e dagli sbalzi di temperatura tipici di queste zone.

Dato che viene considerato il migliore prosciutto del mondo, è probabile che anche il prezzo del gustoso panino sia calibrato a tanta celebrità..

  • shares
  • Mail