Come ti cucino lo struzzo

Se il pesce non vi riempie abbastanza e le classiche salsicce vi appesantiscono, per i pranzi rituali di dicembre buttatevi sullo struzzo!
Intanto trovate un supermercato dove lo vendono e poi …

Preparate una marinata con un bicchiere di aceto balsamico, quattro foglie di alloro ed un rametto di mirto o di rosmarino freschi, sale, grani di pepe nero e bacche di ginepro; mettete il filetto di struzzo in un recipiente fondo in infusione per almeno 2 ore. Poi prendete il filetto e fatelo andare in padella a fuoco vivo scottandolo 1 minuto per parte.

Praticate dei tagli ad un centimetro l'uno dall'altro al filetto, lasciandolo comunque in un pezzo unico. Cuocetelo per 3 minuti a fuoco medio versando lentamente in padella 1 bicchiere di vino facendo evaporare. Aggiungete il sugo della marinata con le erbe aromatiche ed il pepe ed aggiustare di sale, coprendo con un coperchio la padella. Dopo 10 minuti versate la salsa dalla padella filtrandola. Condite a parte con 1 cucchiaio di aceto balsamico, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva ed il succo di un quarto di limone duecento grammi di rucola fresca a foglioline piccole e tenere.

Versate la salsa su un piatto da portata: al centro il filetto tagliato con un filo di olio extravergine di oliva a crudo e di fianco la rucola. Presentate in tavola ben caldo accompagnando il piatto con un buon vino profumato, ad esempio un Sagrantino di Montefalco.

  • shares
  • Mail