Ravioli alle alghe: la ricetta vegan

Voglia di un primo piatto sfizioso e dal sapore alternativo? Prova i Ravioli alle alghe in versione vegan con la ricetta spiegata passo passo su Blogo.

I Ravioli alle alghe sono un primo piatto dal sapore molto alternativo, perfetto da preparare anche durante le occasioni più chic e per soddisfare i palati degli ospiti più scettici. Ideale da accompagnare ad un calice di vino bianco.

La ricetta che vi voglio proporre oggi è stata tratta da

qui e vi permetterà in pochi minuti di realizzare un primo piatto vegan dal sapore unico. Ma scopriamo ora insieme tutte le fasi di preparazione.

Ingredienti (per 4 persone)



    150 gr di Semola di Grano Duro
    150 gr di Semola di Farro
    100 gr di Pane di Farro
    100 gr di acqua
    70 gt di Alga Hijiki
    Salsa di Soja Shoju
    Olio Ev di Oliva
    Lievito in Scaglie
    200 gr di Tofu
    Sale qb
    Pepe

Preparazione


raviolipescenatale

Iniziamo la nostra ricetta mettendo le alghe in ammollo all'interno di una ciotolina colma di acqua per circa 20 minuti, versate poi 200 ml di acqua in una pentola, all'interno della quale farete poi bollire le alghe per altri 20 minuti. Quando le alghe avranno assorbito l'acqua versate dello shoju e proseguite con la cottura.

Nel frattempo prepariamola pasta: mescolate sopra ad un piano di lavoro la semola di grano e la farina di farro, amalgamate l'acqua che aggiungerete un poco alla volta, quindi iniziate a lavorare l'impasto. Aggiungete infine anche un cucchiaio d'olio e impastate energicamente finché non sarete riusciti ad ottenere una pasta omogenea.

Tagliate il tofu a dadini. Prendete ora le fette di pane al farro, privatele dei bordi, e tagliate la mollica a cubetti. Versate in un mixer da cucina il tofu, il pane di farro, un cucchiaio d'olio e una presa di sale, quindi tritate il tutto fino a realizzare una crema omogenea.

Prendete ora le alghe e riponetele in un piatto; mettetene una parte nel mixer e tritatele con il tofu, mentre il resto le terrete da parte per la farcitura della pasta.

Stendete la pasta sopra ad un piano di lavoro precedentemente infarinato e stendetela con l'aiuto di un mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile. Distribuite ora la farcitura su metà pasta dividendola in palline grandi come una noce, quindi richiudetevi sopra l'alta metà e tagliate i ravioli con una rotella o con un coltello. Mettete a riposare i vostri ravioli per almeno un paio di ore fino al momento della cottura.

Cuocete i ravioli dentro ad una casseruola dai bordi alti colma di acqua bollente; non appena pronti, scolateli e conditeli con le alghe rimaste da parte che avrete precedentemente rosolato in una padella con un filo di olio.

Bon appetit!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail