Le frittelle dolci di patate con la ricetta senza glutine

Ecco come preparare delle golose frittelle dolci di patate senza glutine: perfette anche per Carnevale

Non so voi ma adoro le frittelle nonostante, lo ammetto, non le prepari di frequente. Solitamente preferisco gli impasti a base di patate, che trovo conferiscano una morbidezza particolare agli stessi, sia sottoforma di ortaggio lesso e passato che di fiocchi (avete presenti quelli all'interno delle bustine contenenti il preparato per purè?) A questo proposito vi propongo oggi le frittelle dolci di patate ma senza glutine, una ricetta gentilmente concessami da un'amica di famiglia celiaca che, dopo avermele fatte assaggiare, ho "costretto" a rivelarmene dosi e procedimento.

frittelle dolci di patate senza glutine

Le frittelle dolci di patate senza glutine nulla hanno da invidare a quelle classiche. Piacciono a tutti ed una tira l'altra. Ora che il Carnevale si avvicina potrebbe rivelarsi l'occasione giusta per cimentarsi. In quanto alla farina da utilizzare, nel caso in cui non abbiate in casa quella apposita, vi consiglio di addizionare quella di riso con della maizena, per ottenere un perfetto mix senza glutine. Provate anche le frittelle dolci con la ricetta di Cotto e Mangiato e le bugie di Carnevale senza glutine.

Ingredienti

300 gr di patate lesse
250 gr di farina di riso
50 gr di maizena
50 gr di zucchero
50 gr di burro
2 uova
15 gr di lievito di birra
1 tazzina di latte tiepido
1 bicchierino di liquore a scelta

Preparazione

Creare una fontana con la farina di riso e l'amido di mais. Versare al centro il lievito sciolto in una tazzina di latte tiepido, lo zucchero, le patate lesse tiepide passate con lo schiacciapatate, le uova sbattute leggermente, il liquore ed iniziare ad impastare. Aggiungere anche il burro morbido a cubetti ed incorporarlo. Lavorare a lungo con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Creare una palla e fare lievitare per un'ora in un luogo caldo. Trascorso questo tempo riprendere l'impasto e stenderlo in una sfoglia di 1 cm di spessore. Adesso ricavare dapprima dei tondi e poi delle ciambelle, creando un foro al centro. Disporle sulla placca del forno rivestita di carta forno ben distanziate e farle lievitare per un'ora circa. Trascorso anche questo tempo scaldare abbondante olio di semi in una padella profonda e mettere a friggere poche ciambelle alla volta, fino a completa doratura. Scolare su carta assorbente e cospargere di zucchero semolato. Gustare tiepide.

Foto | Raffaele fronzi

  • shares
  • Mail