Expo 2015: gli Emirati Arabi Uniti e il “Cibo per la mente”

Expo 2015: gli Emirati Arabi Uniti si presentano con uno slogan molto interessante “Cibo per la mente”

Expo 2015Cibo per la mente è lo slogan con cui gli Emirati Arabi Uniti si presentano all’Expo di Milano. Uno slogan molto interessante, a mio modo di vedere, che sottolinea un approccio al cibo che va al di là della mera preparazione tecnica dei piatti e cerca di comprendere le ragioni per cui mangiamo quel che mangiamo.

Il sito dell’Expo spiega che il tema Cibo per la mente scelto dagli Emirati Arabi Uniti

rimanda sia alla volontà di pensare, di indagare sulle questioni culturali, etiche, tecniche, scientifiche e mediche sollevate dal bisogno di nutrire il mondo, sia alla necessità riguardo al cibo di sostenere ed essere sostenibile, delineare e condividere il futuro. Questo evento internazionale consente una più approfondita conoscenza dei temi chiave legati alla sostenibilità e alla sicurezza alimentare, nonché di come gli Emirati Arabi Uniti affrontano queste sfide.

Expo 2015: gli Emirati Arabi Uniti e il “Cibo per la mente”

Come è noto, la cucina dei paesi della penisola arabica (Kuwait, Arabia Saudita, Yemen, Oman, Emirati Arabi, Qatar, Bahrein) risente dell’influsso della cucina indiana, come dimostrano l’uso di latte di cocco, zenzero, curry, riso Basmati, ma anche le conserve agrodolci e piccanti.

In particolare per quel che riguarda gli Emirati Arabi Uniti evidenziamo che due sono i piatti tipici della tradizione: curry di pesce e riso ai gamberi. Non è difficile trovare la bahrat – miscela di spezie particolarmente gradita in gran parte della penisola arabica – che mescola pepe, paprika, cannella, chiodo di garofano, noce moscata, pimento, coriandolo e cardamomo e viene utilizzata per aromatizzare pesce e carne.

Chi ama il sapore delle tradizioni locali, può gustare il famoso pane arabo (khobs) che potrà accompagnare benissimo il pollo alla griglia (dajaj) come anche gli spiedini di carne d’agnello speziata (kofta) e le polpettine di ceci fritte (falafel).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail