Ecco la ricetta delle girandole di Carnevale

In cerca di nuovi dolci da preparare in vista del Carnevale? Provate le girandole fritte

In questo periodo dell'anno si assiste ad una vera invasione di dolci di Carnevale. Tra questi non possono mancare le girandole. Sono sempre alla ricerca di nuove ricette da testare e questa mi mancava ancora. Le girandole di Carnevale si discostano notevolmente, in quanto a forma almeno, dai classici dolci della tradizione come le chiacchiere e le castagnole rappresentando una sorta di piccola chicca da provare almeno una volta.

girandole di Carnevale

Un cenno merita la dose di farina che non è specificata nella ricetta in quanto da aggiungere ad occhio. Ma non preoccupatevi sulla quantità: vi basti sapere che il composto dovrà essere caratterizzato da una consistenza morbida, paragonabile a quella del lobo di un orecchio. L'unico consiglio che posso darvi sta nell'unirla poco per volta man mano che quella precedente sia stata assorbita. Provate anche i ravioli dolci fritti e al forno e le castagnole morbide.

Ingredienti

2 uova
2 panetti di lievito di birra
1 bicchiere di latte
100 gr di burro
3 arance
2 limoni
200 gr di zucchero
1 pizzico di sale
1 pizzico di zucchero
farina qb
olio per friggere

Preparazione

Versare in una ciotola le uova con il lievito di birra sciolto nel latte tiepido. Aggiungere il burro fuso, il sale, un pizzico di zucchero ed iniziare ad unire la farina, poca alla volta regolandovi sulla base di quella che viene assorbita man mano. L'impasto dovrà risultare morbido (della stessa consistenza del lobo delle orecchie). Ottenuto un composto omogeneo trasferirlo sul piano di lavoro e ricavare due sfoglie non troppo sottili. Preparare nel frattempo il ripieno mescolando insieme le scorze degli agrumi con lo zucchero. Distribuire quanto ottenuto sulle sfoglie ed arrotolarle bene creando dei salsicciotti. Tagliarli ricavando delle rondelle di circa 2 cm. Metterle a friggere, poche per volta, in una pentola con abbondante olio di semi ben caldo fino a doratura. Scolare su carta assorbente e cospargere con dello zucchero a velo.

Foto | giardinodizenzero

  • shares
  • Mail