5 trucchi per friggere senza lasciare odori

Mela, chiodi di garofano, aceto e tanto altro, ecco i segreti per friggere senza lasciare cattivi odori in tutta la casa.


Come si fa a friggere senza lasciare odori? Quali sono i segreti per preparare ottimi manicaretti fritti senza far puzzare tutta la casa per ore e ore? Di trucchi, segreti e “macumbe” se ne leggono tante su internet, io vi consiglio di fare attenzione perché alcuni rimedi troppo drastici potrebbero rovinare il sapore e la qualità del fritto.

friggere

Ecco cinque trucchi semplici ed efficaci per friggere in casa ed evitare i cattivi odori:

  • Usate un olio di buona qualità ed evitate quelli di semi misti, non utilizzatelo più volte perché può diventare dannoso oltre che tossico. Se vi accorgete che si è bruciato, cambiatelo e ricominciate in una nuova pentola con dell’olio nuovo. Io di solito quando friggo accendo sempre la cappa che, almeno in parte, assorbe i cattivi odori.
  • Per limitare il propagarsi di odore dovete prendete la pentola o la padella e mettere l’olio, poi aggiungete una fettina di mela (senza ossicini), appena inizia a sfrigolare vuol dire che è arrivato alla giusta temperatura ed è pronto per la cottura. Sostituite la mela di tanto in tanto.

  • Se non volete usare la mela in mezzo all’olio potete optare per un’altra strategia che prevede l’uso dell’aceto. Appena mettete l’olio nella pentola e iniziate a scaldarlo, mettete nel fornello accanto, una pentola con tre bicchieri di acqua e due di aceto e lasciate sobbollire questo liquido fino a quando finite di friggere.
  • Se non vi piace l’odore dell’aceto potete sostituirlo con i chiodi di garofano, dovete mettere a bollire una pentola d’acqua con 5 – 6 chiodi di garofano, anche in questo caso fino a quando finite tutte le fritture.

  • Un ultimo consiglio, semplice e banale ma anche efficace, è chiudere la porta della cucina e lasciare aperta quella che va verso l’esterno fino a quando finite di friggere e per almeno l’ora successiva, in modo che ci sia un ricambio di aria.

fritto-perfetto-

Per friggere bene e in modo salutare usate sempre olio extravergine di oliva oppure olio di arachidi, la temperatura consigliata per prodotti di piccole e medie dimensioni è 176°C.

Foto | da Flickr di dongkwan e ironypoisoning

  • shares
  • Mail