Il pesce dei Pescatori di Orbetello

9 Dicembre 2006
di Nemo

Vicino al monte Argentario, prima di arrivare a Porto Ercole e Porto S.Stefano, ci si imbatte inevitabilmente in Orbetello. Un tempo luogo abbastanza triste e dimenticato, ora sta riprendendo vita, non solo in piena estate, grazie a qualche ammodernamento e al fiorire di ristoranti e locali che non ci si aspetterebbe di trovare.

Appena fuori dal centro e dalle mura c’è la cooperativa dei pescatori che si chiama, appunto, i Pescatori. Vicino al deposito dove i camion caricano ogni giorno il prodotto per i negozi c’è una bella struttura sul mare, una ex scuderia ottocentesca, gestita direttamente dalla cooperativa.

Sui tavoli, con arredi semplici ma adeguati, arriva il pescato quotidiano, appena passato dalla rete alla brace: anguilla, bottega, granchi, spigole e orate. Menù limitato dal tempo e dalla fortuna dei pescatori, ma atmosfera e sapori meritano una piccola deviazione sulla laguna di Orbetello, anche in questo periodo.

I Video di Gustoblog: Gusto on the Road, in Toscana a Bolgheri con Mini Clubman