Cos'è la granola e come farla con la ricetta light

I consigli di Blogo per fare in casa la granola con la ricetta light, un mix di cereali e frutta per iniziare la giornata con ottimismo e gusto!


La granola è una delle ossesioni food del momento, in pratica consiste nell’arte di fare in casa i cereali, mescolare vari ingredienti per creare il mix perfetto che incontra i nostri gusti e che ci fa sentire felici di alzarci al mattino. La granola si può fare in tanti modi diversi, in linea di massima ci sono fiocchi d’avena, frutta secca ed essiccata, uno sciroppo fatto con acqua, miele e zucchero e poi un aroma a vostra scelta, ad esempio vaniglia, cannella ecc. Vediamo insieme come fare la granola con la ricetta light.

Ingredienti


    250 gr di fiocchi d’avena
    2 cucchiai di zucchero di canna
    2 cucchiai di olio di semi
    4 cucchiai di sciroppo d’acero o miele
    100 ml di acqua
    2 cucchiaini di estratto di vaniglia
    150 gr di frutta secca mista (noci, nocciole, mandorle ecc)
    30 gr di frutta disidratata (uvetta, mirtilli, albicocche ecc)
    1 pizzico di sale

Preparazione

granola

Prendete una pentola e mettete dentro l’acqua, lo zucchero, lo sciroppo d’acero (o il miele) e l’olio di semi, mescolate bene tutto e poi accendete il fuoco, portate a ebollizione e fate sobbollire per circa 5 minuti. Accendete il forno a 150°C e fatelo scaldare.

Nel frattempo in una ciotola spaziosa mettete i fiocchi d’avena, la frutta secca tritata grossolanamente al coltello e il sale, mescolate bene con un cucchiaio e poi versate dentro lo sciroppo e l’estratto di vaniglia e continuate a mescolare. Foderate una teglia grande (o due teglie più piccole) con la carta da forno e mettete la vostra granola disponendola su un unico strato.

A questo punto inizia la fase più delicata, mettete la vostra granola in forno e cuocetela per circa 40 minuti. Dovete mescolare ogni 10 minuti altrimenti rischiate di carbonizzare tutto. 15 minuti prima di finire la cottura aggiungete anche la frutta disidratata, potete lasciare intera quella più piccola e tagliare a pezzetti quella più grande. Se volete una granola agglomerata la potete far raffreddare dentro il forno, se la preferite tradizionale dovete toglierla dal forno, mescolarla e farla raffreddare. La granola la potete riporre in un barattolo con la chiusura ermetica e si conserva per circa 2 – 3 settimane.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail