Insalata di baccalà e valeriana

20 Dicembre 2006
di Nemo

Visto che in questo periodo si tende a straviziare e ad accumulare calorie in preoccupante soprannumero, ecco una ricetta di Allan Bay (esperto del settore e curatore della rubrica Mangiar bene sul settimanale Diario) per una ricca e gustosa, ma non strabordante, insalata..

Prendete 160 grammi di baccalà già bagnato, mettetelo in una casseruola, copritelo a filo di acqua, portate al bollore e lasciatelo sobbollire per 15 minuti. Poi scolatelo, eliminate tutte le spine, ma non la pelle, e spezzettatelo con le mani. Scolate 80 g di funghi a piacere sott’olio e tagliateli a fette. Prendete 4 pomodori secchi, fateli rinvenire per 15 minuti in acqua tiepida, scolateli, strizzateli e tagliateli a julienne. Ammollate 1 manciata di uvetta in acqua tiepida per 15 minuti, scolatela e strizzatela. Tostate in una padellina 1 manciatina di pinoli. Dissalate in acqua tiepida 1 manciatina di capperi sotto sale, scolateli, sciacquateli ancora e strizzateli. Rompete 8 noci e spezzettate grossolanamente i gherigli. Mondate 4 porzioni di valeriana, lavatele e asciugatele. In una ciotola, fate un’emulsione con sale, pepe, aceto di mele, una punta di pasta di acciughe e olio extravergine di oliva. Mettete in una zuppiera il baccalà, i funghi, i pomodori secchi, l’uvetta, i capperi, i pinoli e le noci. Mescolate con poco olio nel quale avrete stemperato un cucchiaio di senape in grani. Mettete nei piatti la valeriana, unite il composto di baccalà, condite con l’emulsione, mescolate bene e servite.

I Video di Gustoblog: Orecchiette Con le Cime di Rapa, Ricetta Originale