Quando si parla di gnocchi di semolino solitamente si pensa a quelli tondi, preparati alla romana, ovvero disposti in una pirofila e conditi con poco burro e parmigiano. Ma non è la sola ricetta nella quale possano venire impiegati. Perchè non cuocerli in brodo? Nonostante la primavera sia vicina le giornate non sono ancora così calde e la sera è sempre piacevole concedersi un piatto caldo, corroborante. Gli gnocchi di semolino in brodo rappresentano un comfort food ideale per una cena leggera.

In quanto al brodo potrete utilizzarne a scelta uno di carne o di verdure: entrambi si prestano ad insaporire a dovere gli gnocchi dando vita ad una minestra che piace a tutta la famiglia, bambini compresi. A questo proposito vi consiglio di provare gli gnocchi di semolino da fare con il Bimby e il brodo di carne, sempre con il Bimby.

Ingredienti

250 gr di semolino
20 gr di burro
1 lt di latte
sale
grana padano qb
brodo vegetale o di carne

Preparazione

Versare in un tegame il latte insieme al burro. Portare a bollore ed unire il semolino a pioggia. Mescolare energicamente fino a quando verrà completamente assorbito. Fare cuocere per una ventina di minuti, continuando a mescolare quindi trasferire il composto ottenuto in una teglia larga e bassa. Una volta freddo ricavare gli gnocchi della forma desiderata, quindi tuffarli nel brodo bollente, regolare di sale e pepe e cuocere fino a quando saliranno a galla. Servire con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Foto | Alejandra Owens

Riproduzione riservata © 2022 - GB

ultimo aggiornamento: 06-03-2015