Expo 2015: “Sento la Slovenia. Verde, attiva, sana” è il tema della Slovenia

Expo 2015: la Slovenia sarà presente con un padiglione che ne sottolinea la diversità e ricchezza culinaria

Expo 2015 si colora di verde con il Padiglione della Slovenia che ha come tema: “I feel Slovenia. Verde, attiva e sana”. L’idea è quella di presentare la bellezza naturale di questo Paese, come ideale cornice di una vita sana e attiva. Nel Padiglione Slovenia “viene esemplificato il forte collegamento tra un ambiente sano e un cibo sano prodotto a livello locale con metodi che non pesano sull’ecosistema: le risorse naturali sono infatti la chiave per un cibo sostenibile e per una buona qualità della vita”. Leggiamo sul sito di Expo 2015:

La Slovenia vuole stimolare i sensi dei visitatori mettendo in mostra la sua diversità culinaria: nonostante un’estensione geografica relativamente piccola, nel Paese si trovano ben ventiquattro regioni gastronomiche. A Expo Milano 2015 si possono assaggiare una ricca varietà di delizie per il palato, vini compresi. I vigneti sono infatti una caratteristica di una porzione significativa del territorio sloveno.
Attraversando il Padiglione e le superfici verdi che lo caratterizzano, e che rimandano alla sua lussureggiante natura, si ha la possibilità di conoscere la Slovenia in tutta la sua varietà.

Le ventiquattro regioni gastronomiche della Slovenia fanno subito comprendere una cosa: che si tratta di una tradizione gastronomica ricca e varia, in cui troviamo la cucina mediterranea, quella dell’antica Pannonia, della penisola Balcanica e delle Alpi. I piatti diffusi a livello nazionale non sono molti, in ogni caso: troviamo i likrofi (ravioli ripieni di patate lesse e pancetta), il brodet (una di zuppa di pesce), potica (dolce con ricotta e noci), la prekmurska gibanica (dolce, fatto con miele, noci, frutta secca e semi di papavero). Diffuso è l’olio di semi di zucca chiamato bu?no olje.

Expo 2015: “Sento la Slovenia. Verde, attiva, sana” è il tema della Slovenia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail