Come preparare l'antipasto con carciofi e bottarga con la ricetta semplice

Un antipasto tanto semplice quanto raffinato: ecco quello con carciofi e bottarga da realizzare in pochi minuti per fare bella figura in tavola

L'antipasto con carciofi e bottarga non è altro che una pietanza così tanto semplice da non poter essere neanche definita una ricetta. E' costituita da un letto di carciofi, affettati molto sottilmente e disposti su un piatto piano, cosparsi poi con della bottarga ridotta quasi in scaglie, del succo di limone e dell'olio di oliva. Di origine sarda, si tratta di una portata sfiziosa per aprire un menù a base di pesce. La bottarga, per chi non lo sapesse, è un alimento molto pregiato appartenente alla gastronomia dell'isola. E' costituito da uova di tonno o di muggine salate e fatte essiccare e risulta ideale per impreziosire diverse preparazioni.

bottarga

L'antipasto si può improvvisare in pochi minuti non richiedendo cottura ed è subito pronto da gustare. Può essere servito, all'occorrenza, anche come secondo piatto. In quanto alla bottarga, per ridurla in pezzi molto sottili, utile si può rivelare l'utilizzo di un pelapatate, o in alternativa un coltellino molto affilato. A questo proposito perchè non provare anche gli spaghetti alla bottarga e carciofi e quelli semplici con la sola bottarga?

Ingredienti

6-8 carciofi
bottarga qb
1 limone
olio Extravergine d’oliva qb

Preparazione

Pulire i carciofi freschi eliminando le punte, le foglie esterne ed il fieno all'interno. Dividere ognuno in quarti e affettarli ulteriormente molto sottilmente. Trasferirli in una ciotola contenente acqua e succo di limone. Affettare tanta bottarga quanto basta per i carciofi. Scolarli e trasferirli in un vassoio bagnandoli con poco limone e cospargendoli con la bottarga. Irrorare con poco olio e servire.

Foto | Gaspar Torriero

  • shares
  • Mail