Vinitaly 2015: il vino italiano spopola nei supermercati esteri

All'estero il vino italiano ottiene sempre più successo e spopola negli scaffali dei supermercati. Scopri le news da Vinitaly 2015 su Blogo.

Nel corso degli ultimi giorni si è tenuto a Verona la 49sima edizione di Vinitaly, il Salone Internazionale dei Vini e dei Distillati, l'appuntamento dedicato a tutti gli amanti del nettare di Bacco e dei liquori.

I giorni scorsi sono stati messi in luce gli ultimi dati relative alle vendite del vino Made in Italy nel resto del mondo e quello che ne è emerso è uno scenario molto positivo e che ci fa sperare in bene per il prossimo futuro.

Uva e vino

Le vendite di vino nella Grande distribuzione hanno registrato una timida inversione di tendenza nel 2014 ed una più robusta ripresa nel primo bimestre del 2015. Possiamo affermare con tuta certezza, quindi, che questo anno è iniziato sotto una buona stella.

Per mantenere risultati come questi anche durante gli altri mesi dell'anno, bisognerà comunque lavorare molto: è indispensabile, infatti, aumentare l'export del vino italiano all'estero, ricorrendo soprattutto a canali come la Grande distribuzione internazionale.

Intraprendere una strada come questa, ossia scegliere come veicolo di diffusione i grandi supermercati selezionati che in questo modo riusciranno a far conoscere a quante più persone possibili leeccellenze enogastronomiche del nostro Paese.

La tavola rotonda organizzata da Veronafiere, in collaborazione con IRI, sul mercato del vino nella Grande distribuzione internazionale, ha fatto emergere come negli ultimi due mesi sia stati venduti ben 78 milioni di litri di vino, registrando così un aumento dell’1,3% in volume rispetto all’anno precedente, un aumento che sale al 4,4% in volume nel caso del vino in confezione da 75 cl.

Aumentare le vendite del vino che porta il marchio del Made in Italy anche all'estero, tuttavia, sarà possibile solo attraverso una cooperazione tra produttori e artigiani: è indispensabile, infatti, studiare un sistema che renda le nostre eccellenze enogastronomiche più facili (possibile sia attraverso le grafiche più intuibili ed etichette più semplici da capire).

  • shares
  • Mail