10 suggerimenti per essere uno chef provetto

Per essere buoni cuochi bisogna senza dubbio avere passione e competenza, ma anche osservare alcune regole di base: eccone 10 da tener presenti

La figura dello chef e i suoi compiti in cucina

Essere uno che provetto in cucina è questione anche di bravura, ma non solo: bisogna saper cucinare, saper elaborare gli ingredienti, avere fantasia, ma anche osservare delle regole basilari (alcune possono sembrare anche ovvie) per poter preparare al meglio i piatti.

Vediamo 10 suggerimenti in proposito.


  1. Affila i tuoi coltelli.

  2. Usa sempre olio extravergine di oliva.

  3. Compra sale di qualità.

  4. Tieni sempre pulito e in ordine il piano di lavoro.

  5. Cambia spesso presine, tovaglioli e strofinacci perché son sempre ricettacolo di tutto e se vuoi una cucina pulita usa tovaglioli, strofinacci e presine nuove.

  6. Non far finire mai la carta forno, che è molto meglio di quella d’alluminio.

  7. Condisci in ordine le insalate: prima il sale, poi l’olio e infine l’aceto (se si mette prima l’aceto si creerà una pellicola intorno alle verdure e impedirà che sale e olio condiscano bene).

  8. Conserva il brodo di pollo e di pesce sotto forma di cubetti per il ghiaccio, così potrai usarli all’occorrenza per un sapore extra senza dover fare il brodo di nuovo.

  9. Fai in modo di aver un piccolo orticello con le piante aromatiche (anche sul balcone si può fare).

  10. Spegni il forno prima che termini la cottura e approfitta del calore generato per cucinare: è stupido e antieconomico lasciare vuoto un forno caldo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail