La ricetta classica del risotto a gamberetti

I risotti sono un piatto della tradizione italiana, così come i piatti di mare. Nella ricetta che vado a proporvi queste due tradizioni si uniscono in un piatto molto delicato, un primo classico, semplice ma nonostante ciò buonissimo. Per quanto concerne i gamberetti sarebbe l'ideale averne di freschi in quanto il risultato finale sarà sicuramente migliore. Ciò nonostante potrete utilizzare anche quelli surgelati ed ottenere comunque un risultato soddisfacente.

Ingredienti: riso carnaroli 350 g, gamberetti 500 g, cipolla 1, aglio 2 spicchi, prezzemolo, olio di oliva extra vergine, sale e pepe.

Iniziamo col lavare i gamberetti sotto l'acqua fredda per poi lessateli in abbondante acqua salata bollente insaporita con una cipolla. Dopo qualche minuti i gamberetti vanno scolati e l'acqua di cottura va messa da parte perché la utilizzeremo in seguito.
Decapitate tutti gamberetti, aggiungete le teste all'acqua di cottura e lasciate sul fuoco per un'altra decina di minuti. Sgusciate i corpi e tagliateli a pezzetti mentre in una casseruola rosolate il trito di due spicchi di aglio e un cucchiaio di prezzemolo in mezzo bicchiere di olio. Unite i corpi dei gamberi e lasciateli cuocere per un paio di minuti, dopodiché versate il riso. Dopo aver salato, pepato adeguatamente e coperto a filo col brodo di teste filtrato fate cuocere il tutto per una ventina di minuti. Man mano che il riso si asciuga aggiungete il brodo fino al termine della cottura.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail