Degustare i vini di Pieve del Vescovo, prima che sia troppo tardi!

Adagiata tra le colline che circondano il lago Trasimeno, l’Azienda agricola Pieve del Vescovo prende il nome dal maestoso castello eretto nel XIV secolo che domina i vigneti. L’azienda possiede 22 ettari di vigneto specializzato iscritti all'albo della doc Colli del Trasimeno. I vigneti, situati tra i 250 e i 300 metri sopra al livello del mare, sono tutti esposti a sud-est, e sono coltivati a Sangiovese, con piccole porzioni di Canaiolo e Ciliegiolo.

La produzione spazia dai vini alle grappe passando per olio e spumante. Ma fra poco le cose potrebbero cambiare radicalmente. Una grande industria che produce materiali per l’edilizia ha deciso di costruire qui vicino uno stabilimento enorme che verrebbe alimentato dalle pietre estratte in una cava poco distante, di cui a breve verrà autorizzato un più intenso sfruttamento. Provate ad immaginare che goduria per i vigneti, appestati da polveri, traffico e fumi di scarico… Quindi, prima che sia troppo tardi, andate a degustare un buon bicchiere a Pieve del Vescovo.

  • shares
  • Mail