Come preparare la frittata di pasta

Anche la frittata di pasta è un grande classico della cucina italiana: a me risulta appartenga alla tradizione napoletana, ma mi dicono essere diffusa in tutto il Mezzogiorno, potreste confermarmelo nei commenti! Per prepararla è sufficiente avere della pasta avanzata in frigo (pensate che c’è chi la lascia apposta!) di qualunque formato, meglio se lunga… c’è chi addirittura la fa con il riso! Alla faccia della cucina ai tempi della crisi: proprio non si butta via niente, bravi! Infine, la frittata di pasta si può preparare anche al forno, ma noi oggi restiamo nel solco della tradizione.

Cosa vi occorre: avanzi di pasta condita del giorno prima (meglio se al pomodoro), una cucchiaiata di pecorino o parmigiano grattugiato, olio, sale e pepe q.b.

Come si prepara: battete le uova con il formaggio, il sale e il pepe fino a far loro raggiungere una consistenza schiumosa. A questo punto, unite nella ciotola anche la pasta avanzata, già condita. Scaldate sul fuoco un filo d’olio in una padella di dimensioni adeguate e al momento giusto versatevi il composto. Abbassate la fiamma e fate rapprendere la frittata per almeno 5 minuti da un lato, prima di girarla (se non siete pratici aiutatevi con un coperchio grande) e terminare la cottura dall’altro lato.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail