Cheesecake al cocco senza cottura, un dessert estivo

cheesecake al cocco
D’estate preferisco fare il cheesecake in questa versione che non prevede la cottura in forno, come invece lo preparo durante l’inverno. La ricetta non prevede, tra l’altro, neanche l’utilizzo della colla di pesce, non amata propriamente da tutti. L’importante è preparare il dolce in mattinata se lo si vuole mangiare a cena o la sera prima se lo si vuole gustare il giorno dopo a pranzo. Eccovi, perciò, la ricetta del cheesecake al cocco senza cottura in forno.

Gli ingredienti da utilizzare sono: 250 grammi di biscotti Digestive (o altri biscotti simili), 100 grammi di burro fuso e 3 cucchiai di farina di cocco, per la base. Poi 600 grammi di formaggio spalmabile tipo Philadelphia, 1 cucchiaino di frumina o amido di mais, 100 ml di panna fresca liquida (non montata), 50 grammi di zucchero e 5 cucchiai di farina di cocco per la crema. Per la guarnizione, potete usare un topping ai frutti rossi (come ho fatto io nella foto) o qualsiasi altro topping. Vanno bene anche delle marmellate o frutta fresca di stagione.

Iniziamo col preparare la base, tritando i biscotti finemente e poi sciogliendo il burro a fiamma bassissima, per evitare che si bruci. Aggiungiamo la farina di cocco ai biscotti e completiamo col burro fuso. Mescoliamo il tutto per bene e foderiamo col composto ottenuto la base di una teglia per torte a cerniera. A questo punto due opzioni: o in freezer per 30 minuti o in frigo per un’ora. Nel frattempo prepariamo la crema, mescolando in una terrina la Philadelphia con lo zucchero, la farina di cocco, la frumina e la panna liquida. Mettiamo il composto, che deve essere spumoso, in frigo finchè la base non è pronta. A quel punto componiamo il nostro cheesecake e lo lasciamo in frigo per almeno 6 ore prima di servirlo. Solo alla fine decoriamo a nostro piacimento.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail