Il bagel, la classica colazione di New York

I bagel sono la più classica della colazione a New York: ma come sono fatti? Con cosa si farciscono?

Bagel

La colazione a New York si fa con i bagel: una grande tazza di caffè e i bagel. E la Grande Mela è tempestata di punti (da locali a bancarelle) che preparano i bagel con i clienti affezionati che amano discutere quale sia il miglior bagel della città.

Ma cosa sono i bagel? Un bagel è un panino con forma e dimensioni di un panino per hamburger, però con due particolarità. Quella più visibile è un foro al centro, come se fosse una ciambella; l’altra è che nella preparazione li si fa cuocere prima in acqua bollente e poi li si passa al forno, così che l’interno rimane morbido ma compatto e fuori risulta leggermente croccante.

Gli ingredienti del bagel sono gli stessi di un pane comune (farina, sale, acqua e lievito) sebbene se ne possono trovare anche di dolce. Solitamente sono semplici, ma non è raro trovarli con vari semi e semini, come sesamo e cumino, ma anche con le cipolle. Se volete provarli, sperimentate la nostra ricetta.

Il ripieno classico dei bagel è con formaggio cremoso. Ma sappiamo che in cucina la fantasia è la regina e quindi li si trova anche con pomodoro, cetrioli, salmone, tacchino. Nei bagel shop si possono trovare una serie di contenitori con ripieni che sembrano tutti simili, ma che di fatto hanno sapori completamente diversi. Naturalmente, come ogni panino, lo si può farcire con quel che si vuole, anche se il formaggio cremoso è “obbligatorio”.

E dove mangiare bagel a New York? Dappertutto! Se, come dicevamo prima, date retta agli abitanti di New York ognuno vi indicherà un posto diverso per mangiarli: voi provatene quelli che volete e poi decidete liberamente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail