Come preparare le frittelle di fiori di zucca, la ricetta

I fiori di zucca sono tipici di questa stagione, li ritroviamo nei condimenti per la pasta, nei risotti, negli sformati; dolci nel sapore, delicati e profumati sono sicuramente più apprezzati e conosciuti come ingrediente principale delle sfiziose frittelle che d'estate sono un piatto cardine delle tavole italiane.

Oggi vi propongo il semplice procedimento per preparare queste buonissime frittelle, tramandato di donna in donna da generazioni; pochi ingredienti, genuini e facili da reperire che mescolati fra loro, ci permettono di gustare questo sfizioso piatto vegetariano che potrete servire sia come snack che come antipasto, ma anche come stuzzichino per i pomeriggi tra amici. Comprate dei fiori piuttosto grandi e non esagerate con la pastella: in questo modo le frittelle saranno più saporite!

Ingredienti per 4 persone: 16 fiori di zucca, 100 g di farina 00, 100 ml d'acqua fredda, 1 uovo, olio evo, sale.

Preparazione: per prima cosa pulite bene i fiori di zucca, aprite delicatamente il fiore facendo attenzione a non romperlo troppo, eliminate il pistillo interno e richiudete il fiore, poi tagliate via il gambo; lavate accuratamente i fiori sotto un getto d'acqua fredda e asciugateli con la carta assorbente da cucina. In una terrina ponete la farina, e mescolatela versando l'acqua fredda a filo di modo che non si formino grumi, poi separate il tuorlo dall'albume e unite anche quest'ultimo nella terrina e mescolatelo fino ad incorporarlo completamente. Mettete a scaldare l'olio in una capiente padella adatta alla frittura, e immergete i fiori nella pastella uno per volta; quando l'olio avrà raggiunto la giusta temperatura, friggete i fiori sempre uno o al massimo due alla vota e, quando saranno dorati per bene, trasferiteli in un recipiente rivestito con carta assorbente. Serviteli ben caldi accompagnandoli con un buon bicchiere di vino bianco freddo oppure con una birra bionda ghiacciata.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail