Coda di rospo in guazzetto: la ricetta sfiziosa di Andrea Mainardi

Ecco a voi la ricetta per un secondo piatto a base di pesce davvero sfizioso: la Coda di rospo in guazzetto di Andrea Mainardi. Scoprilo su Blogo

coda-rospo-pomodorini

La coda di rospo è un particolare tipo di pesce che viene conosciuto anche come Rana pescatrice e che si presta bene in cucina per la preparazione di secondi piatti a base di pesce dal sapore intenso e sfizioso.

La ricetta che andiamo a scoprire oggi riguarda la preparazione della Coda di rospo in guazzetto di Andrea Mainardi, presentata in occasione del programma tv di cucina "Ci pensa Mainardi". Ma scopriamola insieme.

Ingredienti (per 4 persone)
600 gr di coda di rospo
pomodori
olive di Gaeta
capperi
acciughe sotto sale
maggiorana
peperoncino
pepe nero
limone
arancia
olio extra vergine di oliva

Preparazione


Iniziamo la nostra ricetta pulendo accuratamente la coda di rospo e privandola della pelle che la avvolge, quindi togliete la cartilagine centrale e tagliate la polpa a dadini.

Prendete ora un foglio di carta fata e farcitelo con la coda di rospo, un paio di olive di Gaeta, un pomodorino tagliato a spicchi, una presa di sale, qualche cappero, una spolverata di peperoncino, un'acciuga priva di lisca e ridotta a pezzetti, del pepe nero, della scorza di arancia e limone grattugiate, delle foglioline di maggiorana.

Chiudete ora il sacchetto con dello spago da cucina e seguito lo stesso procedimento anche con gli altri pesci. Mettete infine a cuocere i cartocci nel forno a microonde per 30 secondi. Trascorso il tempo indicato, trasferite il contenuto di ogni cartoccio su di un piatto da portata, quindi servite ancora caldo dopo aver condito con un filo di olio.

Bon appetit!

  • shares
  • Mail