Le ricette per i sottaceti fatti in casa

Fare i sottaceti in casa non è molto difficile: è un procedimento veloce che richiede un po’ di pazienza per i tempi di marinatura.

Sottaceti

I sottaceti sono buoni e anche semplici da fare. Non è necessario passare ore in cucina per realizzarli, ma è sufficiente un po’ di pazienza per ottenere delle verdure fresche e croccanti sott’aceto.

Ricordiamo che gli ortaggi più adatti per diventare sottaceti sono soprattutto cetriolini e cipolline (se si aggiungono peperoni, carote, fagiolini e sedano bianco si ottiene la cosiddetta giardiniera).

Vediamo una ricetta standard per fare i sottaceti in casa, che poi potete aggiustare a seconda delle verdure che andrete a utilizzare.

Ingredienti

1 carota
mezzo cetriolo
mezza cipolla
2 cucchiai di zucchero integrale
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di spezie a scelta

Preparazione

Pelate la carota e affettatela, quindi tagliate il cetriolo a rondelle e affettata la cipolla. Versate tutte le verdure in un’insalatiera, mescolate con il sale e mettevi sopra un peso. Mettete il tutto in frigorifero per un paio d’ore.

Trascorso il tempo di riposo, mettete in una casseruola l’aceto, lo zucchero, le spezie e 250 ml di acqua e, quando bolle, versate il liquido sulle verdure che erano in frigo e che avrete già fatto scolare. È bene versare il liquido bollente attraverso un colino, per evitare che pezzetti di spezie finiscano nelle verdure. Coprite e lasciate raffreddare.

Quando le verdure saranno a temperatura ambiente, versatele in un barattolo e conservate in frigo al massimo per 15 giorni.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail