La ricetta del pane azzimo da preparare a casa

La ricetta del pane azzimo da preparare a casa

Quando si parla di pane azzimo il ricordo va immediatamente agli ebrei e alla loro settimana pasquale; la sua fragranza evoca mercati lontani tende e vecchie carovane. Come qualcosa che si perde nella notte dei tempi, il pane azzimo è il primo pane che l’uomo ha consumato. La sua caratteristica, infatti, è l’assenza di lievito. A piacere potete aggiungere all'impasto qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva, per ottenere un pane leggermente più morbido, altrimenti seguite la ricetta originale. Vediamo un semplice procedimento per preparare questa antica prelibatezza.

Ingredienti: farina tipo 00 250 gr, farina integrale 250 gr, sale qb, 250 ml acqua.

Procedimento: Mescolate i due tipi di farina fino a renderli omogenei e create una fontana. Riscaldate l’acqua fino a renderla tiepida ma non bollente e versatela al centro della fontana, impastando man mano in modo che il composto risulti omogeneo ed elastico. Salate a piacimento. Fate riposare l'impasto, coperto, per circa un'ora. Trascorso questo tempo stendetelo, infine, in una teglia precedentemente unta d’olio, secondo la forma che più vi piace, e fatelo cuocere in forno già caldo per circa 20-25 minuti a 230 C°. Il pane azzimo, per sua natura, non si gonfierà in cottura, ma rimarrà basso e quasi croccante.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail