Come preparare la mostarda di fichi d'india siciliana

La mostarda di fichi d'india siciliana rappresenta una chicca gastronomica dell'isola: ecco la ricetta per prepararla in casa

Come preparare mostarda fichi d'india siciliana

La mostarda di fichi d'india siciliana è, insieme a quella di uva, una delle preparazioni tipiche dell'isola. Si tratta di una sorta di budino che una volta pronto, però, non va subito mangiato, ma fatto asciugare direttamente al sole: così facendo se ne garantisce una lunga conservazione. Un piccolo accorgimento che vi tornerà senz'altro utile sta nel mettere a bagno i fichi d'india in acqua per almeno 3 ore prima della preparazione. Ciò servirà a far si che le spine poste sulla scorza cadano rendendovi più agevole la sbucciatura. La ricetta proviene da quì.

Ingredienti

fichi d'ndia qb per ricavare un lt di liquido
100 gr di farina 00
100 gr di mandorle e noci
cannella in polvere qb
scorza d’arancia e mandarini grattugiati

Preparazione

Porre i fichi d'india in una ciotola piena di acqua e farli riposare per qualche ora. Adesso pulirli eliminando la buccia. Trasferirli in una pentola con le scorze e farli cuocere per circa 20 minuti. Setacciare il tutto ottenendo un liquido da trasferire in un altro tegame. Farlo scaldare lentamente fino a quando si sarà addensato. Unire quindi la farina e mescolare continuamente fino ad ottenere una sorta di crema. Unire adesso la cannella, la scorza grattugiata e la frutta secca a pezzetti e trasferire negli appositi stampini di terracotta o di silicone. Fare asciugare la mostarda al sole per qualche ora coperta da un velo quindi gustare subito o conservare in dispensa.

Foto | Paul Asman and Jill Lenoble

  • shares
  • Mail