Insalata di aringhe, un piatto unico estivo

2 Agosto 2012

Le aringhe non sono un prodotto ittico tipico dei nostri mari; provengono e si pescano soprattutto nei mari del Nord e vengono consumati specialmente in quelle zone (Svezia in primis). Sono pesci dalle carni abbastanza grassi, come la maggior parte di quelli che provengono dalla zona (vedi ad esempio il salmone norvegese). Dalle nostre parti si trovano quasi sempre conservati, in salamoia, ma a volte si possono trovare anche sotto forma di filetti affumicati. Ed è proprio l’aringa affumicata l’ingrediente base della nostra insalata di aringhe.

Gli ingredienti per 2 persone sono: mezzo filetto di aringa affumicata, 160 grammi di ceci precotti, 1 rapa bianca lunga, 2 falde di peperoni rossi, 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, 2 spicchi di limone, sale e pepe.

Lessate la rapa in acqua salata per una ventina di minuti e poi spellatela appena sarà leggermente raffreddata. Scolate i ceci e conditeli con l’olio, il sale e il pepe. Mescolateli all’aringa, che avrete precedentemente spellato e tagliato a dadini piccoli. Lavate i peperoni e tagliateli a strisce sottili, poi saltateli in una padella con un po’ d’olio per 2-3 minuti. Mescolate tutto e condite anche col limone. Lasciate insaporire per qualche minuto e servite assieme alle rape tagliate anch’esse a striscioline.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Menù tirolese – contorno: Cavolo cappuccio con speck e cumino