L’alimentazione per i bambini con influenza: ecco le ricette da preparare

In attesa del picco, ecco come combatterla ma anche come prevenirla a tavola

bambininfluenza.jpg

Quest’anno, informano le autorità, il picco dell’influenza stagionale arriverà in ritardo, ma si tratterà di una tornata particolarmente virulenta. Rassegnati ma combattivi, ecco alcuni utili accorgimenti per difendere i bambini dal malanno con l’arma più antica: il cibo.

Probabilmente una volta colpiti i piccoli non avranno molta fame, ma è importantissimo che restino idratati, mentre non è, invece, così fondamentale che mangino se non ne hanno voglia. Ideali, comunque, sono cibi leggeri e poco elaborati, anche se assecondare qualche piccola voglia del bimbo non può che essere una piacevole coccola in un momento buio.

Se, invece, siete ancora immuni dal virus, sappiate che ci sono alcuni alimenti più utili di altri per evitare spiacevoli incontri. Tre sono i colori che devono imbandire più di tutti le vostre tavole: il verde, il blu-viola e il giallo-arancio. I cibi verdi, ad esempio, contengono sostanze che mantengono i polmoni sani (fondamentale in caso di influenza): via libera, dunque, a ottimi spinaci cucinati al vapore e poi ripassati con formaggino e parmigiano grattugiato.

Ortaggi viola come le melanzane, invece, sono un toccasana contro il declino cognitivo in cui si può incorrere, quindi, se la parmigiana risulta troppo pesante, potete optare per le melanzane a funghetto, cotte in umido con tanta bella salsa di pomodoro fresco aromatizzata da cipolla o aglio.

Infine, occhi e sistema immunitario sono i beneficiari del consumo di cibi giallo-arancioni, contenenti, cioè, betacarotene. Io non disdegnerei delle belle pannocchie arrostite, che oltre a essere deliziose sono anche molto divertenti da sgranocchiare, magari davanti a un bel film a cartoni animati.

Foto | Matteo Bagnoli

  • shares
  • Mail