La ricetta per i fritti di Natale da preparare in casa

Dalle Alpi alla Sicilia, una tradizione immancabile sulle tavole italiane

Fritti di Natale

Tra le ricette di Natale irrinunciabili – ma proprio irrinunciabili – che abbiamo qui a Roma, ma so anche nel resto d’Italia, ci sono i fritti, da servire ancora fumanti la sera della vigilia. Si tratta fondamentalmente di un piatto di verdure miste di stagione, sulle quali spicca il carciofo, ma vanno benissimo anche cavolfiori, peperoni e broccoli di ogni tipo. A questi si aggiungono le mele, da polverizzare con zucchero semolato a velo appena prima di portarle in tavola.

Ovviamente per preparare dei fritti celestiali ci vogliono alcuni accorgimenti: innanzitutto la pastella, che tradizionalmente si fa dosando alla perfezione farina e acqua minerale, spesso oggi sostituita dalla birra e con ottimi risultati. Detto questo, potete friggere praticamente di tutto, facendo attenzione che l’olio, di semi, sia bollente al punto giusto e in quantità abbondante in modo che i bocconi vi si possano proprio tuffare.

Foto | Gianni D’Anna

  • shares
  • Mail