Gli arancini al pistacchio con la ricetta siciliana

Mai provati gli arancini al pistacchio? Fiore all'occhiello della gastronomia siciliana, ecco la ricetta imperdibile

arancini pistacchio ricetta siciliana

Gli arancini, una delle preparazioni tipiche siciliane, fiore all'occhiello della gastronomia dell'Isola, rappresentano uno dei più amati streeet food. Nonostante la versione classica preveda un allettante ripieno al ragù, oggi vi proprongo la variante, forse più sfiziosa, al pistacchio (tipica sopratutto della zona del catanese). Gli arancini al pistacchio non sono velocissimi da realizzare, ma vale assolutamente la pena provarli almeno una volta. Nel caso in cui ne vengano fuori più del previsto potrete sempre congelarli da impanati e friggerli poi, una volta scongelati, in olio ben caldo. La ricetta proviene da quì.


Ingredienti

300 gr di riso
1 cipolla
200 gr di burro
1/2 bicchiere di vino bianco
brodo vegetale qb
parmigiano grattugiato qb
250 gr di polpa di manzo tritata
300 gr di pistacchio di Bronte intero
100 gr di fontina
4 uova
pangrattato qb
sale qb
olio per friggere

Preparazione

Fare soffriggere la cipolla tritata in un tegame insieme a 70 gr di burro. Una volta ben appassita unire il riso facendolo tostare per bene. Unire il vino bianco e farlo evaporare, quindi aggiungere un paio di mestoli di brodo vegetale caldo. Portare il riso a cottura, per circa 25 minuti, unendo man mano il brodo. Allontanare quindi dalla fiamma e unire un pugno di parmigiano e fare raffreddare.

Nel frattempo passare al ripieno di carne e pistacchi. Fare rosolare la prima con una noce di burro e del sale quindi bagnare con del vino bianco e fare asciugare. Trasferire la carne cotta in una ciotola ed unire i pistacchi tritati grossolanamente ed il formaggio. Amalgamare bene.

Una volta che il riso è completamente freddo aggiungere due delle uova, ancora parmigiano e mescolare bene. Creare gli arancini: prelevare una grossa quantità di riso e porla sul palmo della mano, creando un incavo. Riempirlo con il ripieno e rischiuderlo con altro riso. Ottenute delle palline abbastanza grandi passarle nelle uova rimaste sbattute e nel pangrattato quindi fare friggere in olio di semi caldo e profondo fino a doratura. Scolare gli arancini su carta assorbente da cucina e servire ben caldi.

Foto | Edsel Little

  • shares
  • Mail