Le olive ascolane vegan per il gusto cruelty-free

Ecco a voi la ricetta per la preparazione di un antipasto semplice e sfizioso: le Olive ascolane vegan con la ricetta spiegata passo passo su Blogo

olive ascolane

Le Olive ascolane sono uno sfiziosissimo antipasto che viene generalmente gustato sia all'inizio di una cena informale, che come snack di metà pomeriggio. Perfette per incontrare il gusto di grandi e piccini.

La ricetta che andiamo a scoprire oggi riguarda la preparazione delle Olive ascolane vegan (tratta da qui), ideali per tutti coloro che seguono un'alimentazione di tipo cruenti free. Ma scopriamo insieme come realizzarle in poche e semplici mosse.

Ingredienti


Olive verdi dolci 400 g

Per la farcia:
Seitan 30 g
Lenticchie cotte 25 g
Fagioli borlotti cotti 25 g
Spezzatino di soia 15 g
Lievito alimentare 7 g
Fiocchi di patata 3 g
Shoyu 2,5 g
Sale 3 g
Prezzemolo
Cumino in polvere
Aglio granulare
Noce moscata
Pepe

Per la panatura:
Farina di ceci 100 g
Acqua
Pangrattato
Farina di polenta

PReparazione


Iniziamo la nostra ricetta facendo denocciolare le olive, senza romperle troppo. Passate poi alla realizzazione della farcia: fate sobbollire lo spezzatino di soia in abbondante acqua salata per 15 minuti.

Nel frattempo, fate frullare in un mixer da cucina il seitan, le lenticchie cotte, i fagioli, il lievito alimentare, i fiocchi di patate, shoyu, il cumino, la noce moscata, l'aglio, il sale e il prezzemolo tritato. Aggiungete anche lo spezzatino di soia scolato e strizzato. Farcite le olive con il composto appena ottenuto.

Preparate la pastella mescolando l'acqua e la farina di ceci; in un altro piatto, intanto, mettete il pangrattato e la farina per la polenta. Passate ogni oliva prima nella pastella di ceci e poi nella panatura. Mettete a friggere i manicaretti finché non saranno dorate in modo omogeneo.

Bon appetit!

  • shares
  • Mail