Il latte fritto alla genovese con la ricetta semplice

4 Marzo 2016

Il latte fritto alla genovese non è altro che una preparazione facente parte del famoso fritto misto della tradizione. Costituito da piccoli rombi di una crema a base di latte fatta ben rassodare, poi impanata, quindi fritta fino a completa doratura, si tratta di una preparazione di origine povera. Gli ingredienti, del resto, parlano chiaro: quelli necessari sono presenti in tutte le cucine. Solo latte, farina, uova e zucchero. Il risultato è un dolce veramente irresistibile che piace molto anche ai bambini. La ricetta proviene da quì.

Ingredienti

1 lt di latte
150 gr di farina
150 gr di zucchero
4 uova
cannella in polvere qb
2 albumi
scorza di 1 limone
100 gr di pane grattato
olio d’oliva qb
olio di semi per la frittura

Preparazione

Mescolare in una ciotola il latte con la farina e lo zucchero evitando la formazione di grumi. Adesso amalgamare bene e unire 4 uova sbattute aggiungendo anche la scorza del limone grattugiata e della cannella. Fare cuocere il tutto su fiamma bassa e continuando a mescolare con un cucchiaio di legno per almeno 35-40 minuti, quindi trasferire quanto ottenuto in un piatto grande e rettangolare unto di olio. Fare raffreddare completamente, quindi tagliare a rombi e passarli dapprima negli albumi leggermente sbattuti e poi nel pangrattato. Friggere il tutto in abbondante olio di semi ben caldo fino a doratura e spolverare con dello zucchero semolato.

Foto | Javier Lastras