Come ti riscopro il vitigno...

Alzano, Barbarossa, Bottone Gallo, Bracau' o Grecau', Dolcetta, Dunnuni, Grossonero, Maialina, Mannella Nera, Monsonico Nero, Nivureddu, Precoce, Prunesta, Racinedda, Recunu, Regina, Rosata, Tallone, Tintore' o Ibisu, Verbo rosso, Visparola, Zu' Matteo, Zuccarato, Inzolfa Nera, Racina di vento, Rucignola, Fiore d'Arancio e Cornicchiola.

Sono questi i ventotto vitigni autoctoni siciliani individuati nel corso di una ricerca promossa dall'assessorato regionale Agricoltura e foreste e presentati nel corso della giornata conclusiva di Sicilia en Primeur, manifestazione organizzata da Assovini Sicilia.

La speranza è che iniziative come queste aiutino la valorizzazione di un comparto come quello vitivinicolo siciliano, sempre più fiore all’occhiello di una regione che punta molto sui proprio prodotti.

  • shares
  • Mail