Ricetta estiva della pizza con zafferano e frutti di mare

13 Agosto 2012
di roby

Una versione estiva della classica pizza che mangiamo ogni sabato sera d’inverno. La differenza è, però, che questa possiamo prepararcela da soli, arricchendola con alcuni dei gustosissimi regali che il mare ci fa e donandole quel giusto tocco di speziato che fa tanto mistero d’Oriente.

Cosa vi occorre per 4 persone: 500 g di farina, 1 bustina di zafferano, 600 g di cozze, 2 calamari puliti, 500 g di vongole già spurgate, 6 fiori di zucca a listarelle, 1 dl di vino bianco, 300 g di code di gamberi (meglio i rossi del Mediterraneo), 4 moscardini puliti, 30 g di lievito di birra, 1 spicchio d’aglio, 300 g di passata di pomodoro, 2 foglie d’alloro, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 5 cucchiai d’olio, sale e pepe q.b.

Come si prepara: sciogliete il lievito insieme con lo zafferano e poco sale in 2.5 dl di acqua tiepida. Unite questo composto alla farina, lavorate la pasta e fatela poi riposare per un’ora. Intanto lavate cozze e vongole, sgocciolatele e fatele aprire in padella con un paio di cucchiaiate d’olio, l’aglio, metà del vino, il prezzemolo, il sale e il pepe. Sgusciate i molluschi gettando via quelli chiusi e tenendone alcuni nel guscio per la decorazione finale del piatto. Cuocete i gamberi in mezzo litro d’acqua con il vino rimasto e la foglia d’alloro per non più di un minuto; a parte cuocete calamari e moscardini per 20 minuti e spezzettateli; conditeli con olio e sale. Stendete la pasta, distribuitevi il pomodoro, salate e infornate a 220° per 20 minuti, poi unite i frutti di mare e i fiori di zucca e proseguite la cottura per un’altra decina di minuti prima di servire.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: la crescia di Pasqua