Come fare il cous cous di verdure con la ricetta tradizionale

15 Agosto 2012
di roby

Per un pranzo di Ferragosto un po’ speciale vi proponiamo oggi la ricetta tradizionale del cous cous di verdure alla marocchina, ideale per tutti, vegetariani compresi. Il suo massimo rendimento questo piatto lo dà appena stiepidito, ma dal momento che è buono anche freddo, può essere una valida alternativa per i pranzi da asporto, magari sulla spiaggia.

Cosa vi occorre per 4 persone: 300 g di cous cous precotto, 200 g di funghi champignon a fettine, 50 g di fagioli borlotti secchi già ammollati, 1 melanzana tonda, 2 carote, 1 peperone, 3 cucchiai d’olio, 1 cipolla tritata, 2 zucchine, 100 g di ceci secchi già ammollati, 4 pomodori, 1 costa di sedano, 2 spicchi d’aglio, peperoncino, chiodi di garofano a cumino in polvere, sale e pepe q.b.

Come si prepara: mettete a lessare separatamente i ceci per un’ora e mezza, i fagioli per un’ora. Intanto pelate i pomodori, privateli dei semi e tagliateli a dadini, stessa cosa fate con le altre verdure e con i funghi. In un tegame scaldate l’olio d’oliva, soffriggetevi la cipolla e l’aglio sbucciato, le spezie e saltatevi per qualche minuto le verdure. Unite i pomodori, aggiustate di sale e di pepe, cuocete per 20 minuti circa. Aggiungete i funghi, i ceci e i fagioli ben sgocciolati e fate insaporire per 2-3 minuti. Nel frattempo preparate il cous cous come indicato sulla confezione, trasferitelo in una ciotola capiente per sgranarlo per bene e conditelo con le verdure. Mescolate e servite tiepido.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Passata di pomodoro fatta in casa