Il ghiacciolo al latte di mandorla per la pausa pomeridiana

Una variante dei classici ghiaccioli alla frutta pronta a stupire: ecco come preparare in poche mosse quelli al latte di mandorla

ghiacciolo-al-latte-di-mandorla.jpg

Il latte di mandorla mi piace parecchio, ma trovandolo troppo dolce da bere da solo, lo utilizzo spesso nella preparazione di dolci di diverso tipo tra i quali il porridge, che mangio a colazione, le classiche torte ed infine i ghiaccioli. Questi ultimi rappresentano una merenda golosa adatta sia agli adulti che ai bambini e non c'è occasione in cui non risultino apprezzati.

Preparazione adatta ad una rinfrescante pausa estiva, il ghiacciolo al latte di mandorla rappresenta una ricetta veramente facile e veloce che regala grandi soddisfazioni. In questa variante viene accompagnato dallo yogurt greco, che regala cremosità al tutto, e dalle banane, ma nulla vieta di unire altra frutta tagliata a pezzi o frullata come i lamponi, i mirtilli o le pesche. Ecco come si prepara.

Ingredienti

2 tazze di latte di mandorle
1 tazza di yogurt greco
2 banane mature
2 cucchiaini di estratto di vaniglia (a piacere)

Preparazione

Riunire tutti gli ingredienti all'interno di un frullatore e frullare bene fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi. Trasferire quanto ottenuto all'interno degli stampini adatti e porre in freezer per almeno 4 ore. Una volta trascorso questo tempo gustare a piacere.

  • shares
  • Mail