Oltre ad essere un insostituibile ingrediente della pasticceria, il latte condensato può diventare il protagonista indiscusso di molti dessert, come questa torta, che si presenta come una mattonella e che porta la firma di Anna Moroni.

Dessert ideale da servire a fine pasto, la torta al latte condensato rappresenta un dolce decisamente allettante che può andare a rappresentare la degna conclusione di un pranzo importante. Sbizzarritevi con la decorazione finale nella quale potrebbero trovare spazio sia della frutta secca tritata che quella fresca a dadini o delle scaglie di cioccolato.

Ingredienti

400 ml di latte condensato
4 uova
50 gr di burro
1 cucchiaio di lievito in polvere
120 gr di farina
3 cucchiai di marmellata di pesche
1 limone non trattato
120 gr di mandorle a scaglie
50 gr di pistacchi pelati
zucchero a velo

Procedimento

Fare tostare le mandorle in forno dopo averle disposte in una teglia rivestita di carta forno. Adesso versare il latte condensato in una terrina e sbatterlo con le fruste elettriche per qualche istante. Unire le uova, una alla volta continuando a montare, e poi anche il burro fuso e freddo. Setacciare insieme le polveri (la farina con il lievito) ed aggiungerle nella ciotola con le uova insieme alla scorza grattugiata del limone. Trasferire l’impasto in uno stampo da plumcake e fare cuocere il dolce in forno caldo a 180 °C per circa 30 minuti. Una volta tiepido e sformato spennellare la superficie con della marmellata fatta scaldare appena e spolverare con le mandorle ed i pistacchi tritati in superficie insieme allo zucchero a velo.

Foto | Via Pinterest

Riproduzione riservata © 2022 - GB

ultimo aggiornamento: 22-06-2016