Il tiramisù alle pesche sciroppate e amaretti per il dessert di fine pasto

La ricetta fresca e golosa del tiramisù alle pesche sciroppate e amaretti, una variante estiva da non perdere!

Il tiramisù alle pesche sciroppate e amaretti per il dessert di fine pasto

Una variante appetitosa e fresca, adatta all'estate, di uno dei più classici e conosciuti dolci al cucchiaio nazionali è il tiramisù alle pesche sciroppate e amaretti. Basato su un incontro più che collaudato e che non smette di stupire, il tiramisù che ne viene fuori si rivela essere perfetto da servire al termine di pranzi e cene in compagnia, specie davanti al barbecue.

Realizzarlo è molto semplice: dovrete alternare strati di savoiardi imbevuti (che potrete sostituire con pavesini o pan di spagna) con la crema a base di mascarpone e uova, intervallando il tutto con amaretti sbriciolati e pesche sciroppate a pezzi. Realizzatelo il giorno prima, è un consiglio spassionato.

Ingredienti

500 gr di mascarpone
4 uova
4 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di liquore a scelta
300 gr di pesche sciroppate
amaretti qb
savoiardi qb

Procedimento

Scolare le pesche dal loro liquido e raccoglierlo in una ciotola allungandolo eventualmente con poca acqua. Unire anche un cucchiaio di liquore a scelta. Adesso montare i tuorli con lo zucchero ed a parte gli albumi a neve. Unire al primo composto il mascarpone amalgamandolo perfettamente quindi incorporare anche gli albumi, ma senza farli smontare. Comporre il tiramisù: alternare uno strato di savoiardi imbevuti nel liquido delle pesche con uno strato di crema, uno di pesche affettate ed uno di amaretti. Continuare con gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti e completare con la crema e gli amaretti sbriciolati.

Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail